L’unità anca esegue la prima pubblicazione in lingua castigliana della più grande esperienza nell’osteotomia periacetabolare mini-invasiva

3 marzo, 2020 by admin0
2020-03-03_Revista española1

Come abbiamo già annunciato tramite il nostro account Twitter, i revisori e l’editoriale scientifico confermano la loro prossima pubblicazione sulla rivista spagnola di Ortopedia e Traumatologia.

Questa è la descrizione della tecnica mini-invasiva periacetabolare Ganz del mini-approccio Søballe (JBJS Am 2008) con le varianti tecniche sviluppate dall’Unità dell’anca stessa e i suoi risultati a medio termine, in un numero significativo di casi ( 131), che oggi hanno superato i cinquecento. È la più grande esperienza in questa tecnica in tutto il sud Europa.

Il primo firmatario, sviluppatore e autore principale è il Dr. Ramírez-Núñez, aiutato dal Dr. Ribas, che sta conducendo una serie di lavori e pubblicazioni su questo argomento, che presto porteranno i suoi frutti. Da qui, i nostri più sinceri ringraziamenti ai colleghi che, in questi anni, hanno reso possibile, con la loro collaborazione, un database così eccezionale.

Ricorda anche che il Dr. Ribas ha imparato l’osteotomia periacetabolare dalle mani del Dr. Robert Trousdale nel 2003 durante la sua permanenza presso la Mayo Clinic con il Dr. Oliver Marín di Madrid e il Dr. Javier Camacho di Città del Messico. L’ha iniziato nel settembre 2003 e nella sua variante mini-invasiva nel 2007, dopo il suo soggiorno in Danimarca con il professor Söballe (un anno prima della sua pubblicazione sul JBJS Am 2008).

icatme copy
HOSPITAL-UNIV-DEXEUS_HORIZONTAL_POSITIVO-COLOR_CMYK

Copyright by BoldThemes 2018. All rights reserved.